lunedì 1 settembre 2014

Analisi del film - La Cosa (Trilogia dell'apocalisse - 1a Parte)

The Thing - La Cosa, di John Carpenter è il classico esempio di come un remake può essere un capolavoro, ancora migliore del film originale da cui è tratto.
Disturbante, apocalittico, qui Carpenter si diverte a giocare a fare David Cronenberg, i riferimenti al body horror sono piuttosto evidenti, e ci riesce benissimo nel mescolare inquietudine e paura a ogni inquadratura.
Alla sua uscita La Cosa non è stato un gran successo, la gente gli ha preferito l'alieno buono di Spielberg in ET, ma come spesso accade col tempo è stato riconosciuto come un autentico cult movie per tutti gli amanti del genere horror.
Ma La Cosa è di più, molto di più. Innanzitutto è il primo capitolo della trilogia dell'apocalisse, che continuerà con Prince of Darkness - Il signore del male, di cui parlerò prestissimo, e terminerà col capolavoro assoluto Il Seme della Follia.


Qui Carpenter non risparmia nulla allo spettatore, il film è un horror allo stato puro, quindi astenetevi se non avete lo stomaco d'acciaio, perchè ci sono scene veramente raccapriccianti, da pelle d'oca, e la turculenza è ai limiti del sopportabile, ma è proprio questo che fa del film un capolavoro.
Il fatto di essere raccapricciante, disturbante, ne ha limitato persino il successo commerciale, ma ovviamente non la sua qualità, che col tempo ne ha fatto un autentico cult movie, tanto che molti lo considerano addirittura migliore di ET.
Mischiando horror e fantascienza, intrapresa anche da Alien di Ridley Scott, vera summa horror/fantascientifica, Carpenter fa il remake di un film del suo amato Howard Hawks, superandolo addirittura in inventiva, facendo in modo che La Cosa si riconosca come un suo film, il che è una cosa più unica che rara se parliamo di remake.
Uno dei casi rarissimi in cui il remake supera l'originale.
In una base artica alcuni scienziati si riuniscono, ma non sanno che in quel luogo c'è qualcosa che assumerà le sembianze per uccidere tutti coloro che si avventurano in quel luogo, dovranno fare uso di tutti i loro mezzi per sconfiggere quella cosa sconosciuta.
Cos'altro dire di The Thing? Per me è un opera imprescindibile per tutti gli amanti dell'horror.


Nessun commento:

Posta un commento