venerdì 14 giugno 2013

Mario Bava

Poteva mancare un post su di lui? Assolutamente no, senza di lui non ci sarebbe stato un regista come Dario Argento, che di fatto è stato designato agli inizi della sua carriera come suo erede.
Mario Bava è di fatto, uno dei padri del cinema di genere italiano, con lui il cinema si è arricchito, almeno in italia di altri generi che vanno dall'horror gotico, al giallo, al thriller e all'horror.
Sono supergiù questi i generi cinematografici toccati dal grande maestro italiano di cui ho una grande stima, lui insieme a Lucio Fulci, sono stati registi di cinema di genere, ma più di tutto Mario Bava, per primo ha messo in scena in genere slasher, poi imitatissimo soprattutto in america.
Da noi un regista come Bava è sempre stato considerato un autore di serie B, ma solo in altre parti del mondo, compresa l'america è stato considerato un grande autore, e poi con il tempo anche gli italiani si sono dovuti ricredere e rivalutare il suo cinema, come succede con tutte le cose, ma non solo, registi del calibro di Tarantino, Lynch, Tim Burton, hanno trovato ispirazione con i suoi film, persino un grande regista come Martin Scorsese, ha riconosciuto il valore delle sue opere.
Ma non solo, il suo Terrore nello spazio, è stato fonte di ispirazione per la saga di Alien di Ridley Scott.
Il suo contributo alla settima arte e al cinema di genere, è stato fondamentale perchè il suo cinema volente o nolente ha fatto scuola tra i cineasti di tutto il mondo.

1 commento: