giovedì 5 luglio 2012

Dal Principio c'era Dracula

Ebbene si, per parlare di horror, bisogna partire dall'inizio, dai classici, che sono le cose che analizzeremo meglio, i film del passato erano spesso caratterizzati dai grandi romanzi gotici, portati sui comodini da Bram Stocker, con il suo Dracula, che è il personaggio che analizzeremo stasera, e da Mary Shelley con il suo capolavoro Frankenstein, ovviamente queste creature spaventose, non potevano restare relegate tra le pagine dei romanzi con cui sono nate, ed ecco che con l'avvento del cinema e del sonoro, queste creature hanno preso forma e consistenza, generando incubi a non finire, visti oggi non fanno tanta paura, ma allora credetemi, la gente si terrorizzava parecchio, anche grazie alla bravura di attori come Boris Karloff per Frankenstein, e Bela Lugosi, che rimase imprigionato nel ruolo di Dracula, tanto da indossarne il costume prima di esserne seppellito.
Bela Lugosi interpretò Dracula nel capolavoro di Todd Browning del 1931, che ho visto, le atmosfere oscure ne fanno un capolavoro del brivido, che lascia il segno ancora oggi, la bravura di Bela Lugosi è da pelle d'oca, perchè dona inquietudine, al personaggio facendo impaurire lo spettatore, perchè il conte è tutt'altro che rassicurante, bisogna ammettere che nonostante il passare del tempo anche se non ci sono molte scene paurose, la paura te la fa venire proprio l'interpretazione di Lugosi, che ha una specie di trasfigurazione con il personaggio di Dracula creando una specie di identità personificante.
Tutto questo grazie alla bravura e alla gestualità di Lugosi, che ne ha fatto un personaggio da leggenda.
Il film che è entrato nella storia del cinema, è stato nel 2000 conservato nel National Film Registry, biblioteca del congresso degli stati uniti d'america.

Nessun commento:

Posta un commento